lunedì , Maggio 20 2024

Marianna

“Sono una mamma di 37 anni con tanta sofferenza alle spalle. Sono cresciuta fin dall’età di 11 anni senza la figura del mio caro papà scomparso prematuramente, in una famiglia in cui la mia mamma ha dovuto tirare su me e i miei due fratelli lavorando sempre e portando con sé tanta rabbia verso la vita che le aveva tolto tutto troppo presto. Così fui io, essendo la maggiore, a pagarne le conseguenze.
Inoltre, la perdita improvvisa di due zii e di un cugino che era per me come un fratello, hanno segnato ancora di più la mia vita.
Tutto ciò ha fatto sì che io cadessi di giorno in giorno nel buio più totale, dimenticando così i veri valori della vita. Per me nulla aveva senso, così incominciai piano piano a soffrire molto e spesso mi sono ritrovata in ospedale cominciando a fare uso di farmaci, tranquillanti ed ansiolitici.
Fino a quando con l’aiuto di mio marito che non mi ha mai abbandonata mi sono convinta a contattare qualcuno che mi potesse aiutare.
Mi fu consigliata da molte persone del mio paese, la dott.ssa Giulia Battigaglia che si occupava di un percorso di Consulenza familiare presso la parrocchia.
Lei mi ha accompagnata e supportata con la sua professionalità, la sua dolcezza e la sua pazienza, in un percorso di consapevolezza personale. Riuscendo ad entrare nella mia anima, ha percepito e toccato dentro di me tutto ciò che mi faceva male con molta delicatezza. Ha fatto di me una persona nuova. Anzi no, sono io che ho fatto di me una persona nuova grazie alla positività di cui mi nutrivo durante i nostri colloqui!
MILLE VOLTE GRAZIE E NON FINIRÒ MAI DI DIRGLIELO.
E’ stata per me la salvezza per poter ritornare a camminare con le mie gambe”

About administrator

Check Also

Isabella

Tutto è iniziato da un’assidua accusa “tu sei malata! Devi farti curare!”E così, mi sono …